“rialzati Italia”

Sapevamo noi mortali di un re Silvio senza uguali che per “salvare” mediasette ci ha riempito di “polpette”. L’altra volta ha governato con al collo troppo fiato e ben presto, senza attesa ha tutelato la sua impresa. Quelle leggi a sua misura recitavano una cura per lottare il disfattismo di sinistra e comunismo. Ora a tutto io pensavo anche d’essere … Continua a leggere

Chiesa: un nuovo scandalo

Fare sesso, per la chiesa s’invento ch’era peccato “l’erotismo, che delitto, è solo un attimo dannato. Così il clero, sempre attento al  futuro sacerdote gli fa fare un giuramento che non porta il sesso in dote. Ed invece, molto spesso  i prelati peccatori di nascosto fanno sesso e con noi i predicatori. I più biechi e depravati stanno intorno a … Continua a leggere

L’ultima “bufala”

Ora Silvio s’è inventata una splendida cordata, che rilevi l’Alitalia. senza Air France a far da balia. In un momento di sconforto, quando tutto ormai và storto, ecco un’altra idea “geniale” a tirarci su il morale. Stai attento però Silvio, che se dura ‘sto ludibrio, poi sui piedi tu ti zappi, se la bocca non ti tappi. Con risposte molto … Continua a leggere

Un desiderio poco regale

Questa rime, di miseria umana, son per l’erede di una stirpe rara, dove il bon ton è di casa ed è regale e Londra city n’è la capitale Carlo, principe dalla figura grigia, amava una donna vecchia e bigia ma, per far contenta la madre regina avea sposato Diana “la divina”. Sarà cretino, per non dir coglione, il discendente del … Continua a leggere

La principessa Diana

Questa novella, finita dopo in dramma, narra una storia di principessa e mamma, che aveva avuto l’infinito torto di sposare un principe un po’ stolto. Trascorso però, ben poco tempo, Diana s’accorse di un tormento e considerando i tempi ormai moderni per fare sesso andava con “esterni”. Poi, inevitabile, arrivò il divorzio e lei cadde in depressione e ozio finché … Continua a leggere

L’Universo

Nello spazio era il Nulla, ma, un frammento primordiale, era fermo in mezzo al vuoto in attesa di “brillare”. Quell’atomo, nel centro, espandeva gran calore ed il gas che aveva dentro di un processo fu l’autore. Così, avvenne il BIG BANG, e il suo nucleo, caldo e denso, fu proiettato in ogni dove dando vita all’UNIVERSO. Poi nel tempo, i … Continua a leggere

La natura e l’uomo

L’uomo, avido individuo, col cervello vuoto e sordo, dall’iniziò prova temi per cambiare questo mondo. Così è, che nei millenni, ogni cosa ha trasformato, non per vivere felice ma abusando del creato. L’energia dentro la terra, che può dare qualche spinta, si preleva in tutta fretta, resterà poi vuota e finta. Nel bel mare ogni cosa viene offesa dalla pèce … Continua a leggere

La razza umana

Era l’uomo, il più perfetto tra le specie, senza uguali, che distinse il suo intelletto tra le razze di animali. Il soggetto aveva brama, di curiosità ed ingegno, ma fu presto molto lesto a tradire quel disegno. Alla scienza lui fu sordo e, insabbiando la ragione, fu del mistico l’ingordo e si nutrì di religione. Vagò a lungo come cieco … Continua a leggere

Un probabile futuro

La natura ha questo corso: “evoluzione di ogni forma” che alla fine di un percorso abbia chiara la sua “orma”. E così, dopo altro tempo, darà vita a un nuovo “tizio” che non muti l’equilibrio ma rispetti ogni suo indizio. Se sarà anche lui un ribelle, che non segue ogni suo verso, il SISTEMA avrà fallito e imploderà, nell’Universo. Ma … Continua a leggere