La politica … delle comari

D’Alema: L’ideale nostro è spento, siamo quasi al fallimento, non abbiamo più cipiglio per sconfiggere “re” Silvio. Noi lasciamo la protesta a chi attacca lancia in resta, quel Di Pietro rozzo e audace che urla sempre e mai si tace. Cerca solo la maniera per mandar Silvio in galera, lui è convinto che un raggiro lo ha protetto da ogni tiro: “Come … Continua a leggere

Silvio …”rimembri ancora”

Quel ch’è vero cari amici (è da sempre che si dice) gli onorevoli son tutti mascalzoni e farabutti. Molti sono loschi ladri sempre e solo concentrati a scoprir dove si piglia p’arricchire la famiglia. Silvio, forse ha risparmiato molti soldi con lo stato, li ha nascosti alla finanza con metodica costanza. Ma in ipotesi, i denari, risparmiati a piene mani, … Continua a leggere

E adesso … “pover’uomo”

Se la destra ha speculato sul suo premier sfigurato la sinistra ad aria tesa tiene il muso e fa l’offesa: “Silvio pure ha le sue colpe perché annuncia sempre un golpe contro giudici e consulta stia un po’ zitto o paghi multa”. “Con le sue battute offese siamo noi le parti lese, il suo modo d’operare serve solo a farlo … Continua a leggere

Gola profonda

Il suo nome ? Fini Franco, leader storico, un po’ stanco era erede di un passato molto nero e sventurato. Lui convinto Vip di destra attendeva “lancia in resta” che apparisse nuova luce dopo il genio del suo duce. Però il tempo era impietoso e scorreva non glorioso fino a quando “sua emittenza” si sedette a quella mensa. Era Silvio, … Continua a leggere