Yara

In questi sordidi contesti
e immorali manifesti
mi rattrista un sentimento
che di seguito commento.

La violenza sulle donne
per libidine che incombe
è un’accusa a quei confini
che han serrato un dì i casini.

Se poi aggiungi anche la morte
a quelle vittime di sorte
sia verdetto il contrappasso
a chi è autore di quel passo.

Se quel perfido omicida
non rispetta l’altrui vita
ma perché gli devo dare
il diritto di campare ?

Se ci è prova di quel fallo,
senza attesa e alcuno stallo
una pena giusta e forte
sia soltanto la sua morte.
aro

Yaraultima modifica: 2010-12-06T08:32:00+00:00da ninniromeo
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Yara

  1. Nel frattempo veniamo a sapere che la frase incriminata era stata tradotta male e che probabilmente il marocchino con la scomparsa della povera Yara non c’entra nulla.

    Yara Gambirasio e la xenofobia: ma se Brembate fosse una nuova Erba?

Lascia un commento