La sentenza più democratica

La sinistra spera che Silvio si dimetta per quella storia di Ruby la “bimbetta” ma lui non cede anzi ha nuovi attacchi verso i PM “subdoli e vigliacchi”. Fini condannato dal suo detto: “se risultasse vero mi dimetto” si rifiuta ora a proseguire: “in politica bisogna solo dire”. Per questi due casi conclamati, siamo in attesa di giusti risultati una cosa, però … Continua a leggere

Le paure di Silvio

Silvio tocca i culi minorenni perché sa bene che non siam perenni e cerca di arrivare a dipartita con i ricordi belli della vita. Nelle sue ville, dopo tante “potte”, un incubo lo assale nella notte: “nell’aldilà se danno il contrappasso mi toccherà la Bindi e il culo grasso”. aro

Il ruba mazzo

Gli onorevoli oggi hanno due aspetti,con uno fanno appello a chi li ha elettigiurando su famiglia e la nazioneche nulla di quegli atti è corruzione. Con l’altro, però si dan da fareper non restare fuori dall’affare:“ricorda, per non danneggiarti,ho detto il falso insieme a tutti gli altri”.aro

Futuro e libertà

La politica attuale è un poco strana, ma moralmente sembra una “puttana” preda di tutti quelli che hanno scopo di fare soldi prima, durante e dopo. Lo slancio per i giovani è la speme del parlamento, per un periodo breve e grazie a favori oppure inganni avere la pensione in pochi anni. aro

Il gioco delle tre carte

Il parlamento oggi è incasinato si urla e si litiga, un mercato, ma quello che colpisce l’elettore è dei tre poli la grande confusione. Il centrodestra è una squadra schiava delle pulsioni di Silvio, se non chiava e difende compatto la sua sorte contro i PM che bussano alle porte. Il centrosinistra fin da sempre ha fame di un nuovo … Continua a leggere

I due casi del giorno

Fini da troppo tempo trito, intervistato diceva: “son pulito” e dopo alla TV con aria greve: “a Montecarlo nulla mi appartiene”. “Non è vero che il mini appartamento dato ad AENNE con un testamento, appartiene al fratello di mia moglie di lui conosco tutto, vita e voglie”. “Se fosse vero questo risultato, vi garantisco, pur senza reato, che mi dimetterò … Continua a leggere

Il processo mediatico

L’ACCUSA “Finalmente ho fatto Bingo per l’Italia ed il suo bene, perché Silvio ora lo stringo non al collo, ma dal…pene”. “Le serate a luce rossa e quei soldi per pagare son per me, Ilda la ROSSA cose oscene da ascoltare”. “Io non voglio perseguire delinquenti d’ogni sorta, mi diletto ad inseguire solo Silvio, volta, volta”. “In questa fase l’ho … Continua a leggere

In piedi, entra la Corte

La Boccassini alfine c’è riuscita, ha incastrato il re dell’avventura, ma tutto l’odio covato da una vita lo esprime oggi con la “spazzatura”. Stupida, banale creatura con quella idea fissa: “lo processo” Silvio, stavolta, onora la natura che vive unicamente per il sesso. Solo la chiesa racconta la panzana che la vita è unicamente fede e amore e dopo, assolve i suoi uomini … Continua a leggere

Quo Vadis Silvio ?

La storia è piena di atti insensati alcuni chiari altri sconfessati ma ognuno, dal più cupo al più solare aveva alla fin fine una morale. Tempo indietro in luoghi fascinosi viveva il sovrano dei mafiosi, era l’America del proibizionismo che combatteva alcool e comunismo. Un uomo, nome breve Al Capone, imperversava in tutta la nazione e si arricchiva tra illeciti … Continua a leggere

FIAT … voluntas dei

Quella che vi racconto adesso è la storia di un uomo di successo che vide realizzato il sogno fatuo di diventar famoso con le auto. La FIAT lo volle in questa ditta, perché in declino, un poco derelitta e lui divenne l’amministratore convinto di ridar fede e splendore. All’inizio chiese l’aiuto dello stato perché altrimenti avrebbe licenziato, poi di recente e … Continua a leggere