IL PIFFERAIO MAGICO

L’allusione è di Monti, il professore,
per quel Silvio vestito di candore
che, alla TV sfrutta ogni occasione
per mostrarsi in forma da pavone.

E’ un copione già visto e già sentito
che lui propone con lo stesso rito:

“Il mio governo negli ultimi dieci anni
ha operato sicuro e senza danni
e sui progetti non andati in porto
la colpa è di quegli altri, taglia corto. .

“Il contratto che firmerò stavolta,
darà all’Italia la vera grande svolta
sarà privo di IMU e di tributi
e per i giovani lavoro e altri aiuti”.

La verità sul ciclo di re Silvio
è ben diversa e parla d’altro piglio
il suo problema erano gli eccessi
tra spread, disonore e i suoi processi.

Quando si è accorto che stava p’annegare
si è dichiarato fuori dall’affare,
favorendo Monti il professore
che doveva salvare Stato e onore.

Così Monti ora a capo dell’evento
con anima e corpo si è buttato dentro,
e quella bancarotta palesata
forse per poco ma si è rimandata.

E allora chi vuol rientrare in ballo ?
Colui che crede solo nel suo fallo
e risponde a Monti per l’accenno:
“vuole tassarmi il piffero” (o pisello).

Le sue battute parlano di “quello”
ha portato anche in Europa il suo bordello
e della Merkel, statista, vera icona,
ha dichiarato “inchiavabile e culona”.

Dopo questo “nobile intervento”
volendo dimostrar altro talento
ha rinviato un incontro con la stessa
per convincere il leader turco a una “commessa”.

Ma la telefonata, il piffero sopito,
non poteva farla prima o dopo invito ?
No, perché c’era la TV per quell’evento
e garantiva fama al suo intervento /

E continuando nelle peripezie
da vero leader di splendide idiozie
a un altro incontro, in fretta si è celato
per fare poi: “cucù ci sei cascato”.

Ha detto bene Monti: è un pifferaio,
vorrebbe illudere dal capo all’operaio,
per portarli dopo, topini ciechi e muti,
a finire affogati, nei debiti insoluti.

Ma una parte d’Italia si è svegliata
e non si fa trovare impreparata
perché è vero lo segue nei consessi
sol per curiosità… non siamo fessi.
aro

IL PIFFERAIO MAGICOultima modifica: 2013-01-19T10:50:00+00:00da ninniromeo
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento