Una sorpresa (prima del viagra)

Gli sposi dopo il SI ed il permesso eran subito pronti a fare sesso ed alla vista del letto tanto ambito toglievano i vestiti per quel rito. L’uomo impacciato ma impaziente, esprimeva un vigore più evidente mentre la donna, istante dopo istante, diventava timida e tremante. Tra i due c’era un silenzio assoluto ma lui eccitato, attendeva risoluto finchè la … Continua a leggere

Excusatio non petita…(una volta

la fidanzata: “Caro mio, ti raccomando non portarmi ad uno sbando pure io vorrei scopare ma lo sogno, senza fare”. il fidanzato: “Io però non mi trattengo se ti penso quasi vengo ed allora meglio farlo che soffrir per questo tarlo”. la fidanzata: “Devi avere ancor pazienza, pensa solo a questa mensa come a un tavolo bandito dove assaggi con … Continua a leggere

Un SI…con sorpresa

Dopo aver parlato delle “attrici” or vi presento le moralizzatrici. A queste non si faceva l’occhiolino ma un elegante invito, con l’inchino. La donna, semplice e modesta rifiutava la corte manifesta voleva un appello molto onesto ma poi diceva: “grazie è troppo presto”. Lei sempre timida e dubbiosa cercava di rimandare questa “cosa” ma lui incalzante, deciso e fiero voleva … Continua a leggere

Le “demi vierges”

Spesso la mente spazia nel passato e tutto il bene o il male è ricordato. Oggi vi parlo di un aspetto crudo, di alcune donne false, messe a nudo. Ai tempi andati si diceva spesso che le ragazze non facevan sesso, vivevano, senza conoscer l’uomo fino al fidanzamento e al matrimonio. Per quell’incontro la donna era questa: “imene intatto e … Continua a leggere

Fine del “miracolo”

Una fata amava Silvio che spazzava in via del Milvio sorridente, sempre in forma e per un po’ seguì quell’orma. Poi, con fare malizioso, quando lui guardò a ritroso la gonnella alzò di scatto era nuda e questo è il fatto. Silvio, pur mirando la visione, rifletteva da alloccone, fino a quando il fido Letta lo appartò in una saletta. … Continua a leggere

de gustibus

Belzebù andando a spasso fu colpito da un gran sasso e si disse: “oh ch’è successo mi colpisce anche il progresso?” Poi prestando più attenzione vide un piede mascalzone che correva verso un fosso e in un là gli fu a ridosso Qui fu grande la sorpresa nel notare che l’offesa non veniva da un bimbetto ma da donna culo … Continua a leggere

I dubbiosi

“Bimbe belle facciamo all’amore ch’è la cosa più bella del mondo ….” Questo canto suggestivo ti faceva sentir vivo se intonato a una ragazza della nostra bella razza. Questo mondo ora è cambiato, si risparmia tempo e fiato, ma la donna, ipocrisia, non si sa più quale sia. Con quest’aria che qui tira la paura è sbagliar mira e trovarsi … Continua a leggere

Il pentimento (dell’uomo)

Se il marito infine ammette scappatelle e altre cosette non gli fare il cane contro ma incoraggia quell’incontro. Lascia poi che la sua mente segua sempre la corrente e si chieda ogni momento “chi ha svelato il tradimento ?”. Questa fase è una tortura e grande angoscia gli procura, fallo vivere in affanno meditando sull’inganno. Fino a quando lui con … Continua a leggere

Il pentimento (della donna)

Se la moglie traditrice poi si pente e fa l’attrice tu non stare ad ascoltarla ma ricorda, era “farfalla” E se implora il tuo perdono: dille pure con deploro: “zitta, muta, non hai appello mi hai trattato da zimbello” “Anche se la “fame” è poca c’è chi ancor mi da la topa mentre, la tua carne molle, può attirare solo … Continua a leggere