“Estote Parati”

“SIATE PRONTI”, così diceva Luca
nel chieder l’attenzione per la morte.
Ma, i giovani non devono esser schiavi
di angoscie e di paura per la sorte.

La nostra società è fondata ormai
su inganni, corruzione e gran soprusi
e chi prova a combatter questi guai
viene accusato da giudici e collusi.

La rovina di questa pia nazione
è rappresentata da una certa chiesa
che coi miracoli di dubbia cognizione
ha sempre dato fede … alla sorpresa.

E quei “misfatti” sono una rovina
con madonne che piangono ogni dove:
“ lacrime per condensa di cantina,
o addirittura sangue di un pio bove”.

E se non “tirano” più le statuine
son pronti “i mistici” con le loro piaghe
che fanno gridare le donnine
al miracolo ed a speranze vaghe.

Si è visto mai un risultato vero ?
Che abbia dato scienza ad un demente ?
Mai niente, ma il miracolo è sincero:
“tanta ricchezza a chi sa che mente”.

Si aiutano comunità preghiera
che danno lavoro a “sacerdoti”
che non avendo più la fede vera
mettono in mostra altre loro doti.

E si scopre che questi venerati
sono i più vili d’ogni categoria
dell’atto più turpe so’ indagati:
“violenza a suore e pedofilia”.

Ma intanto, si è mossa la catena,
ogni cosa è oliata al punto giusto
il paesino ignoto ha la sua vena
e i commercianti vendono di gusto.

E la marea che va in quei santuari
prega un dio che non li vede e sente
ma il miracolo avviene, è nei denari
che spende a piene mani quella gente.

I giovani di ieri hanno cantato
che del Vietnam fosse pagato il fio,
e per loro uno slogan fu coniato:
“gioventù bruciata e senza dio”.

Oggi, delusi, dubbiosi e senza fede
i giovani si danno ad altre “fogne”,
ma la certezza che ancora gli sorride
è quella d’un doman senza menzogne.

“ESTOTE PARATI”

RAGAZZI, diventi questo lo slogan virile
Il vostro motto, un inno, un vero avallo
che vi tolga lo sguardo ‘sì servile
cui vi ha portato “la droga dello sballo”.

Svegliatevi da questo gran torpore,
allontanate il “veleno” dalla vista
dite “BASTA” non voglio alcun “favore”
“della mia vita sarò PROTAGONISTA”.
aro

“Estote Parati”ultima modifica: 2007-08-20T22:40:00+02:00da ninniromeo
Reposta per primo quest’articolo