Il volo per Monza

Caro Mastella non fingere mestizia
hai sbagliato a organizzare il volo,
il tuo ministero è quello di giustizia
ed è normale che venga fuori il dolo.  

Se ti arrabbi tanto vuole dire
che sai di avere fatto un parapiglia,
gli aerei dello Stato devon servire
per sicurezza e non per la famiglia.
 
E’ vero che tutti voi provate,
poteri forti ed altre istituzioni,
a copiare il cavaliere “vate”
ma fu un “Beato” a offrirgli le occasioni.

Con le sue grandi idee e quel cervello,
si è esposto molte volte all’opinione,
ma in quel tempo vigeva quel modello
“arricchirsi secondo corruzione”.

Lui sede ai magistrati non cambiava
era aggressivo, polemico ma scaltro,
con fare “pacifico” comprava
per evitare condanne e qualcos’altro.

Anche lui andava molto in giro
commettendo pure qualche sbaglio
e si arrabbiava via via per qualche tiro
che da Santoro  faceva quel Travaglio.   

E allora ? Epurazioni ai malnati
che ricordavano sempre la genia.
Può darsi che soldi ne ha “rubati”
ma quella era la … democrazia.

Or sei a sinistra e devi ricordare
lo sconto non esiste, è tutto al netto,   
i ministri se voglion volteggiare
apran le braccia e volino … dal tetto. 

aro 

Il volo per Monzaultima modifica: 2007-10-08T11:10:00+02:00da ninniromeo
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Il volo per Monza

  1. assolutamente geniale. ho letto solo gli ultimi interventi poetici ma devo dire che questa forma creativa mis embra davvero adatta a questa povera Italia che ormai neppure acetta più la critica e la satira…proviamoci con la poesia!!!

I commenti sono chiusi.