Il Grillo parlante

In questi giorni non si parla d’altro

Beppe Grillo grida il suo dissenso

e molti pensano: “è uno scaltro

entra in politica e vuole sol consenso”.

 

Per ora dal palco predica e saetta

con ira, sarcasmo e gran lucidità

la gente lo segue e lo rispetta,   

come un oracolo dice la verità.

 

Ha detto di molti corna e peste

ricordando gli impegni degli eletti,

fatti davanti a una tv terrestre

prima del voto e in tempi non sospetti.

 

“La politica è l’arte dell’imbroglio 

dove, ogni poltrona è ben retribuita,

gli italiani hanno “la nuvola” e lo scoglio

mentre, per loro è sole, mare e vita”.

 

Per difendersi, i potenti offesi,

dicono: “il fenomeno è fasullo

lui porta avanti solo la sua tesi

e per entrare in politica fa il bullo”. 

 

E se lo fosse ? E’ bene ci sia un Grillo

a ricordarci che subiamo furti.

Il governo vacilla, è anche brillo,

ma ha “stampelle” per evitare gli urti.

 

Allora diamo un Vaffa, ma di quelli rari

al parlamento, e ai capi lì riuniti 

italiani,  saranno ‘azzi amari,

se … voteremo ancora pei partiti.

aro

Il Grillo parlanteultima modifica: 2007-10-14T10:20:00+02:00da ninniromeo
Reposta per primo quest’articolo