“teneri baci, languide carezze”

Per l’addio al celibato,
alcuni VIP, tra i più veri,
organizzan molti party
per commiato ai “desideri”

Lei, simpatica e focosa,
col contegno più elegante
abbandona la sua “cosa”
tra le brache dell’amante.

Anche lui promesso sposo
dà l’addio alle sgualdrine,
s’è lustrato bene il “coso”
e adesso dice: “è fine”.

Dopo il SI di circostanza,
il giuramento più crudele:
“starò sempre con te al fianco
e ti sarò sempre fedele”

Ma, passato qualche anno
con l’inedia d’ogni sera
torna sempre alla memoria
cose fatte in “primavera”.

Ed appena il sesso tace,
non si pensa più al futuro,
lei, con arte, apre le gambe
per ridarsi a chi l’ha duro.

Lui, invece, senza sfizio,
ha la vita ben più agra,
per godere di quel vizio,
dovrà prendere … il viagra

aro 

“teneri baci, languide carezze”ultima modifica: 2008-06-25T10:00:00+02:00da ninniromeo
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento