“L’in-giustizia”

Chi ha detto che la legge
dov’è scritto “ugual per tutti”
si comporta presto e bene
con canaglie e farabutti ?

Trenta malviventi
ch’eran dentro in celle amiche,
vanno fuori per scadenza
e i verdetti ? Tra le ortiche.

I pm so’ impegnati
a cercare nuove prove,
contro Silvio ch’è il più grande
e disonesto “malfattore”.

Questa Italia, alla rovina
ci dimostra, è dichiarato
che non era sol Riina ,
il nemico dello stato.

C’è anche Silvio Berlusconi
che per tutti i suoi ”inganni”,
tanti giudici soloni
lo vuol dentro per cent’anni.

Mentre, i tempi sono brevi
per lottar la mafia vera,
i fascicoli son lievi:
“vadan fuori di galera”.

Oh cervelli d’aria fritta
senza “sale” e neuroni,
fare uscir gente di mafia
è soltanto da … coglioni.
aro

“L’in-giustizia”ultima modifica: 2008-06-28T06:45:00+02:00da ninniromeo
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su ““L’in-giustizia”

Lascia un commento