La preghiera di Silvio

“Vanna Marchi e mamma Ebe
risolvetemi il problema
ogni volta che io parlo
per quegl’altri è un anatema”.

“Ora a voi faccio un appello
trascurando la manfrina,
per sapere se il “capello”
mi ha cambiato la dottrina”.

“Ero al culmine dei temi,
quando avevo la calvizie,
ora ho solo dei problemi
e li scazzo, con dovizie”.

“voi che siete così esperte
per magia che avete addosso
toglietemi l’incanto
e indicatemi il percorso”.

“E così saprò s’è vero
che, al contrario di Sansone,
coi capelli, al ministero
sono solo uno scazzone”.

“In effetti, col trapianto,
i neuroni son cambiati
e gli eventi che decanto,
son da tutti … beffeggiati”.
aro

La preghiera di Silvioultima modifica: 2009-04-19T11:36:00+02:00da ninniromeo
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento