vai pur via da me…

Per lottare il centrodestra
s’inneggiava alla protesta
mai consigli, anche il più duro,
per l’Italia ed il futuro.

Così ai Grillo e ai Di Pietro
sono accorsi stando dietro
i Santoro ed i Travaglio
con parole dure, al maglio.

Il PIDDI all’opposizione
non propone mai opinione,
e ricalca vecchi schemi,
solo attesa, ai punti estremi.

Ma si mostra gran campione
con aplomb e perfezione
a difesa di un sol perno,
far la guerra al proprio interno.

Oggi aumentano i delusi,
con il polo degli esclusi
ma il refrain è sempre uguale:
“per l’Italia Silvio è il male”.

Così anche i tre “baroni”
che rifiutano occasioni
hanno dentro quel veleno
e non sanno farne a meno.

La Nazione però ha voglia
di andar oltre questa soglia
e plaudire a quei disegni
che si attendon da decenni.

L’università non regge ?
Rivediamo la sua legge,
ma l’appello sia prudenza
e non inutile violenza.

Il problemi dei rifiuti ?
Non si lasci “a dio ci aiuti”,
accettiamo quegli inviti
di buonsenso e nuovi siti.

Per i giovani e il lavoro
diamo loro del decoro
percorrendo nuove vie
senza vincoli e bugie.

La giustizia si dia pace,
al momento non ci piace
lunghi tempi e nubi dense
tra denuncie e le sentenze.

Accettiamo di buon grado
sia nel pubblico e il privato
un rinnovo un po’ più lento
d’ impiegati come evento.

Infine il debito gravoso
che non viene mai eroso
e che spinge verso il fosso
un’Italia troppo in rosso.

Per risolvere il problema
basta inerzia, cambi il tema
e Tremonti col “caimano”,
tolga pure il freno a mano.
aro

vai pur via da me…ultima modifica: 2010-12-20T06:38:00+01:00da ninniromeo
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento