Pasqua

Il divino sul trapasso, disse a tutti: “non temete, con la morte fate il passo verso il dio in cui credete”. Così l’anima ebbe vita con un suo valore annesso: “E’ lo spirito non il corpo che si eleva nel decesso”. Questa frase molto audace, esaltò il suo apostolato perché oltre amore e pace dava un “dopo” assicurato. Ma il giorno della fine … Continua a leggere

Alla fin della storia….

L’anima, da sempre per la scienza, è solo un semplice contorno, roba interna, è la coscienza, è il timone d’ogni giorno. Finirà insieme a noi come il resto, come avanzi, i ricordi, i desideri, tutti i sogni e le speranze. Per coloro che hanno un credo, con la fine della vita, il creatore lascia in terra solo carne imputridita. Mentre … Continua a leggere

L’ultimo brindisi

Alla fin di questa festa che ci ha visti in questo mondo un saluto ancor ci resta per restare nel “profondo”. Diamo addio alle passioni e ai restanti sentimenti salutiamo tristi e buoni la natura ed i parenti. Poi, pian pian con mestizia adagiamoci sul letto aspettando una giustizia al di sopra del sospetto. Al momento del trapasso, auguriamoci la … Continua a leggere

Un pensiero lieto

Se vedi un bimbo correre e saltare sai che la vita lo ha raccolto in grembo e lo accompagna in questo suo “viaggiare” dandogli i sensi e altro pregiato membro. Gli occhi gli servon per guardare le cose brutte e belle della vita in modo da non poter sbagliare e disegnarla serena e colorita. Le braccia son delle prolunghe che … Continua a leggere

L’Universo

Nello spazio era il Nulla, ma, un frammento primordiale, era fermo in mezzo al vuoto in attesa di “brillare”. Quell’atomo, nel centro, espandeva gran calore ed il gas che aveva dentro di un processo fu l’autore. Così, avvenne il BIG BANG, e il suo nucleo, caldo e denso, fu proiettato in ogni dove dando vita all’UNIVERSO. Poi nel tempo, i … Continua a leggere

La natura e l’uomo

L’uomo, avido individuo, col cervello vuoto e sordo, dall’iniziò prova temi per cambiare questo mondo. Così è, che nei millenni, ogni cosa ha trasformato, non per vivere felice ma abusando del creato. L’energia dentro la terra, che può dare qualche spinta, si preleva in tutta fretta, resterà poi vuota e finta. Nel bel mare ogni cosa viene offesa dalla pèce … Continua a leggere

La razza umana

Era l’uomo, il più perfetto tra le specie, senza uguali, che distinse il suo intelletto tra le razze di animali. Il soggetto aveva brama, di curiosità ed ingegno, ma fu presto molto lesto a tradire quel disegno. Alla scienza lui fu sordo e, insabbiando la ragione, fu del mistico l’ingordo e si nutrì di religione. Vagò a lungo come cieco … Continua a leggere

Un probabile futuro

La natura ha questo corso: “evoluzione di ogni forma” che alla fine di un percorso abbia chiara la sua “orma”. E così, dopo altro tempo, darà vita a un nuovo “tizio” che non muti l’equilibrio ma rispetti ogni suo indizio. Se sarà anche lui un ribelle, che non segue ogni suo verso, il SISTEMA avrà fallito e imploderà, nell’Universo. Ma … Continua a leggere