giochi di potere

E voilà ecco Casini a sostegno al cavaliere al diniego di GianFini si è proposto da pompiere. Fino all’ultimo ha negato con tenacia e tono fiero ma il successo del “pelato” ha spiazzato il suo pensiero. Poi è bastato un caldo appello del vetusto presidente per far si che ogni orpello se ne andasse dalla mente. E con fare da … Continua a leggere

Letterina a Babbo Natale

Caro babbo io ti rispetto ma tu cambiaci d’aspetto e ricorda al mondo intero che l’Italia è un sito serio. Pur se siamo alla deriva ‘chè l’economia non tira Rifiutiamo il tuo carbone già assegnato per copione. L’imprudenza più diffusa è delle banche, quelle USA, che hanno dati larghi fidi a finanzieri troppo infidi. Questo ignobile trascorso ha alterato il … Continua a leggere

vai pur via da me…

Per lottare il centrodestra s’inneggiava alla protesta mai consigli, anche il più duro, per l’Italia ed il futuro. Così ai Grillo e ai Di Pietro sono accorsi stando dietro i Santoro ed i Travaglio con parole dure, al maglio. Il PIDDI all’opposizione non propone mai opinione, e ricalca vecchi schemi, solo attesa, ai punti estremi. Ma si mostra gran campione con aplomb … Continua a leggere

e se fosse il nuovo leader ?

Il PD potrebbe dare un apporto e sgominare questo baldo cavaliere con il vizio del potere. Ma il suo leader, quello attuale, (con rispetto a quanto vale) non può reggere il confronto col “caimano” sempre pronto. Mentre invece piano, piano si avvicina in modo sano e senza fare il bombardiere Nicki e il senso del dovere. Lui non fa la … Continua a leggere

Un altro vaso di Pandora

Nasce oggi l’hanno detto un terzo polo, per difetto che risolverà i problemi quelli gravi e molto seri. E così si sono uniti i tre leader di partiti l’UDC di Ferdinando col Rutelli ch’era al bando. Ma ora attenti, udite, udite, tra quei due si sono unite le reliquie di Gianfranco coi fedeli (pochi) al fianco. Cosa voglion dimostrare questi … Continua a leggere

La politica che sfizio

“Ogni giorno è una protesta ma salviamo quel che resta, ogni piccola questione non si porta a decisione”. “Quindi basta con questi atti sopra Silvio e dei suoi fatti, diamo il voto alla sfiducia per l’Italia che ora brucia”. Questo, quanto dichiarato da un Gianfranco molto irato pria d’uscire con pretesto da un accordo manifesto. Consumato il benservito formò subito … Continua a leggere

Cenerentolo

Gianfri affabile nei modi e misurato nei colloqui è un serpente senza testa, prima giura e poi protesta. A vederlo sembra un fino e perfetto manichino sempre attento a nuove mode ma nell’animo si rode. Pur nel nuovo ruolo preso e il prestigio tanto atteso ora sembra abbia un dovere “far le scarpe” al cavaliere. Fu al raduno del partito … Continua a leggere

La crisi politica

Vi racconto la storiella di un “sovrano” masochista che si volle far del male pur essendo amato e in vista. Nel paese di Bengodi che intendeva trasformare, Silvio un dì ascoltò le odi di un soggetto singolare. Lui di nome fa Gianfranco ed è un bravo trasformista, ha virtù da saltimbanco per restare sempre in pista. Al momento delle intese … Continua a leggere

Casa dolce casa

Sono stanco e un po’ avvilito ma rispondo al vostro invito mi volete tra i presenti per le news più sconvolgenti. Cosa c’è di manifesto in questo sordido contesto ? Corruzioni ancora tristi di politici e ministri. Ma da quando esiste il mondo chi governa non ha fondo, organizza la carriera per averla ricca e piena. S’è ministro poi di … Continua a leggere

La svolta di Fini

“Sono vivo sempre attento questa Camera è un tormento chi mi vuole contestare d’ora in poi dovrà penare. Vado in cerca di primato è per questo che son nato e se sono stato assente è per Silvio l’incosciente. Or rinnego quell’errore, fui colpito dal fervore di un politico emergente e l’ho seguito ciecamente Io ero forte e preparato e lui … Continua a leggere