Gelosia mal celata

Sono stato un po’ di tempo a riflettere e pensare s’era tempo di fermarmi o dover continuare. Ma non posso restar muto alla scena che si è vista, il direttivo PIDIELLE attaccato da un fascista. Le parole di Gianfranco ? Come i preti nel sermone, con gli slogan pronunciati e i peccati nel groppone: “Io credevo in Berlusconi l’ho aiutato nel … Continua a leggere

La ballata del depresso

Il diavolo soverchio che dimentica il coperchio, sta provando pure adesso a sconvolgere un consesso. Silvio, sembra “rosolato”, vulnerabile e prostrato, non sa come tener testa a Gianfranco che protesta. Dopo i voti e il risultato ai suoi affari il timbro ha dato, poi, agli amici più fedeli ha donato ministeri. Anche a Fini, caro amico ha serbato un ruolo … Continua a leggere

L’altalena

Spingi avanti, torna dietro spingi ancora poi respingi questo gioco senza ansia ti riporta ai dì d’infanzia. Per Casini, troppo fermo e senza voce nel governo, l’altalena oggi è un credo e vuole andare avanti e indietro. Lui è convinto, oh poesia che la politica è magia basta avere l’idea extra e proporsi a manca o a destra. Ma, per essere … Continua a leggere

Il futuro divino

Color bianco è il mio talare e mi serve a dimostrare quanto io puro sia nel mondo e sincero fino in fondo. Sono stato anch’io aggredito da una pazza col prurito. non potevo ritenere fosse appello al mio dovere. Per un attimo ho pensato ad un perfido attentato poi, una voce su nel cielo, mi ha svelato quel mistero: “sono … Continua a leggere

Silvio …”rimembri ancora”

Quel ch’è vero cari amici (è da sempre che si dice) gli onorevoli son tutti mascalzoni e farabutti. Molti sono loschi ladri sempre e solo concentrati a scoprir dove si piglia p’arricchire la famiglia. Silvio, forse ha risparmiato molti soldi con lo stato, li ha nascosti alla finanza con metodica costanza. Ma in ipotesi, i denari, risparmiati a piene mani, … Continua a leggere

E adesso … “pover’uomo”

Se la destra ha speculato sul suo premier sfigurato la sinistra ad aria tesa tiene il muso e fa l’offesa: “Silvio pure ha le sue colpe perché annuncia sempre un golpe contro giudici e consulta stia un po’ zitto o paghi multa”. “Con le sue battute offese siamo noi le parti lese, il suo modo d’operare serve solo a farlo … Continua a leggere

Ieri, oggi … e domani ?

Ieri: Il suo motto del potere, era azione, mai dovere e sfoggiava la passione di politico burlone. Sempre in mostra per drogare gli italiani in ogni affare, e convincere, saccente che il domani era fiorente. Quel destino disinvolto ha cambiato adesso volto e gli ha messo tra le mani una bomba, uno tsunami. Oggi: Il primo avviso è della moglie che … Continua a leggere

Lezione di politica

Per D’Alema esiste un “asso” che lui segue, passo, passo, e a Bersani che lo implora lui risponde: “non è l’ora”. “La fortuna adesso vuole che ci siano nuove “sole” così, dopo Walter primo, ora Dario è l’altro mimo”. “Solo il giorno del congresso sveleremo il nostro nesso, così loro al primo sbando ti offriranno quel comando”. “Dopo che ti … Continua a leggere

L’Araba Fenice

D’Alema, rigido e severo, passa e guarda, in modo serio, i suoi amici e quei colleghi che lo studiano un po’ biechi. Loro scrutano curiosi se negli occhi suoi nervosi, vi si legga manifesta quel che passa per la testa. Lui lavora sempre ai fianchi i politici più franchi che si affannano in platea per la gloria e la nomea. … Continua a leggere