8 marzo (vera festa ?)

Cosa c’è da festeggiare in giornate così amare dove invece di dolcezze alle donne fan violenze ? Care, fragili creature siete belle, siete pure, non sia vostra la vergogna per quest’atti da carogna. Io vi chiedo oggi PERDONO perché ho il pesante “dono” di far parte del maschile,  una razza turpe e vile. aro